sabato 13 agosto 2016

Sotto l'ombrellone #12


Salve avventori!
Rieccoci con un nuovo appuntamento di questa rubrica estiva, che ha per protagonisti i bagnanti e le loro letture.
Sarà che ad agosto le spiagge sono più affollate, complice il turismo che non risparmia affatto le località di mare, sarà che finalmente anche noi del Café Littéraire possiamo goderci in santa pace le meritate vacanze, fatto sta che questa volta gli avvistamenti sono stati più cospicui rispetto allo scorso appuntamento, e questo non può che farci piacere!
Ma ora bando alle ciance, e vediamo cosa le vostre care detective in bikini hanno scovato in questi giorni.

♥ "Storia di chi fugge e di chi resta" di Elena Ferrante 

Lo conosco? Si

L'ho letto? No

Identikit del lettore: donna sui trentacinque/quarant'anni, abbastanza burrosa, dai capelli biondi, lisci e di media lunghezza, raccolti con una pinza.
In un primo momento abbiamo identificato solo il nome della scrittrice (i suoi libri sono fortunatamente ben riconoscibili), per scoprire poi il titolo ci siamo dovute avvicinare di più a lei, fingendo di essere intenzionate a farci un bel bagno.
Già che eravamo lì ci siamo tuffate per davvero, e l'acqua era particolarmente gelida! Cosa non si fa per portare a termine una missione XD

Costume da bagno: intero, turchese

♥ "Hard News" di Jeffery Deaver 

Lo conosco? No

L'ho letto? No

Identikit del lettore: ragazzo sui venticinque/trent'anni, con capelli neri, rasati da un lato e con un lungo ciuffo dall'altro. Dal fisico asciutto, e con occhi leggermente a mandorla, portava un piercing all'orecchio sinistro. Ha passato circa un'oretta a leggere (ma era già a più di metà del libro), seduto su un telo mare blu, poi un bagno veloce e via.

Costume da bagno: boxer nero, tinta unita

♥ "Storie naturali di Jules Renard" di Luigi Serafini 

Lo conosco? No

L'ho letto? No

Identikit del lettore: donna sui quarant'anni, molto magra, dalla pelle chiarissima, oserei dire diafana. Dai capelli grigi, corti e ricci, portava degli occhiali tondi. È stata tutto il tempo sotto l'ombrellone.

Costume da bagno: intero grigio

♥ "Pinocchio" di Carlo Collodi 

Lo conosco? Si

L'ho letto? No 

Identikit del lettore: la lettrice in teoria dovrebbe essere la piccola Sofia, che stava seduta sul telo mare con la mamma proprio accanto a me. Tuttavia era così piccola da non riuscire a leggere da sola, per cui mi sembra giusto inserire nell'identikit anche la sua gentile aiutante. La bimba aveva i capelli corti e biondi e la pelle chiarissima. Non avrà avuto più di due anni. La madre, invece, aveva capelli castani e abbastanza crespi, raccolti in una coda.
Avevano anche un altro libriccino della stessa collana, "Cenerentola", ma è rimasto chiuso per tutto il tempo.

Costume da bagno: la signora portava un bikini con il top azzurro e lo slip nero, mentre la bimba una mutandina colorata che sfumava dal viola all'arancione.

♥ "Gomorra" di Roberto Saviano 

Lo conosco?

L'ho letto? No

Identikit del lettore: ragazza sui 20 anni. Capelli castani raccolti in uno chignon, indossava grandi occhiali da sole scuri ed era stesa sul suo telo mare, in compagnia del suo fidanzato.

Costume da bagno: due pezzi nero con fantasia a rombi verdi

♥ "Il cacciatore del buio" di Donato Carrisi 

Lo conosco?

L'ho letto? No

Identikit del lettore: uomo sui cinquant'anni, molto abbronzato e abbastanza stempiato, con capelli grigi e neri, e baffi folti (della stessa gamma di colori ovviamente). Leggermente in sovrappeso, stava seduto su una sedia di plastica bianca. Leggeva con un'aria stranamente corrucciata, per cui se qualcuno di voi ha letto quel libro, mi aiuti a decifrare la sua espressione!

Costume da bagno: boxer verde bottiglia con strisce nere laterali

E per il momento è tutto!
Voi avete avvistato qualche libro sotto l'ombrellone?

8 commenti:

  1. Be', questa caccia è stata più fruttuosa:) Della saga della Ferrante mi mancano per l'appunto proprio gli ultimi due titoli, solo che, lo ammetto, non mi ha fatta impazzire ed esito spendere una quarantina di euro...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non ho mai letto nulla di suo anche se mi hanno consigliato "L'amica geniale". Ma per il momento opto per altre scelte.

      Elimina
  2. Molto, molto, molto carina questa rubrica... probabilmente l'ho già scritto ma mi ripeto volentieri :-)
    Bella l'associazione lettore/libro... ma solo io quest'estate sono stata avvistata in spiaggia con un superclassico del calibro di Jules Verne??? chissà che effetto avrei fatto, ad un'osservatrice attenta come te!! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sarebbe piaciuto vederti, perché in effetti i grandi classici mancano quest'anno. Non sarebbe male avvistare libri come "L'Eneide" o "La Divina Commedia", ma la vedo dura XD

      Elimina
  3. Risposte
    1. Grazie, anche a noi piace molto questa rubrica!

      Elimina
  4. Sempre piacevole scoprire le letture "da spiaggia"; quest'anno da me ho visto pochissimi libri. Sigh. Stamattina ho giusto avvistato una Ferrante, era L'amica geniale, nel mio caso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quindi possiamo ufficialmente dichiarare la Ferrante una lettura da spiaggia U_U

      Elimina

♥ Dimmi la tua ♥
Accetto volentieri saluti e commenti relativi all'argomento del post. Evitate i commenti volti esclusivamente a pubblicizzare i vostri blog. Grazie!