martedì 6 marzo 2018

Presentazione: "Uno di noi sta mentendo" di Karen M. McManus

Salve a tutti avventori!
Oggi voglio presentarvi, in modo un po' speciale, una nuova uscita edita Mondadori Chrysalide, che troverete in libreria a partire da oggi!

"Uno di noi sta mentendo" di Karen M. McManus è un libro particolare che mette il lettore alla prova e noi giocheremo con lui.
"Come?" Immagino vi starete chiedendo. E' presto detto.

Simon, uno schivo liceale, per vendicarsi delle angherie subite dai compagni di scuola, ha inventato  un'app chiamata "Senti questa", il cui scopo è quello di rivelare dettagli piccanti della vita privata dei suoi compagni, tutte le cose che non avrebbero mai voluto far sapere.
Poi improvvisamente Simon viene ucciso, e quattro sono i maggiori sospettati per la sua morte: Addy, Bronwyn, Cooper e Nate. 
Ovviamente ognuno di loro ha un segreto, o molti segreti.
E uno di loro sta mentendo.
Ma chi?

E ora viene il bello, siete pronti a mettervi in gioco?
Mondadori ha pensato di organizzare una lettura condivisa del romanzo, fatta a step di un certo numero di pagine alla volta, dove ad ogni "puntata" cercheremo di indovinare il colpevole motivando la nostra scelta.

L’appuntamento settimanale è in queste date e con queste pagine

- giovedì 8 marzo: da pag. 9 fino a pag. 90
- giovedì 15 marzo: da pag. 93 fino a pag. 137
- giovedì 22 marzo: da pag. 138 fino a pag. 179

L’hashtag da utilizzare per condividere le proprie indagini sui social è #unodinoistamentendo


Vi ho convinto a giocare?

Ma per entrare meglio nel clima di indagini e sospetti vi lasscio un quadro più preciso della storia e dei protagonisti.


Titolo: Uno di noi sta mentendo
Autore: Karen M. McManus
Editore: Mondadori
Data di pubblicazione: 6 Marzo 2018
Pagine: 300
Prezzo: 15,00 €

Cinque ragazzi - Addy, Bronwyn, Cooper, Nate e Simon - sono costretti a trascorrere un’interminabile ora di punizione nella stessa aula. Si conoscono tutti, ma non possono definirsi amici. Sopratutto non lo sono di Simon, l'emarginato della scuola, che per prendersi la sua rivincita su chi lo ha sempre trattato male, si è inventato l'app "Senti Questa" con la quale rivela ogni settimana dettagli piccanti della vita privata degli studenti. 
Chi di loro può dirsi totalmente privo di segreti e al riparo dalla smania indagatrice di Simon? 
Nessuno dei cinque ragazzi è davvero e fino in fondo come appare. Ognuno indossa una maschera davanti agli altri, perché tutti cercano di nascondere le proprie paure e insicurezze e anche piccoli e grandi segreti di cui nessuno è a conoscenza... o quasi!

All’improvviso Simon - proprio lui - cade a terra davanti ai compagni e muore. Non appena si capisce che quella che sembrava una morte dovuta a un improvviso malore in realtà è un omicidio, il mondo di Bronwyn, Nate, Cooper e Addy inizia a vacillare. E crolla definitivamente quando la polizia scopre che i protagonisti di un ultimo post mai pubblicato di Simon sono proprio loro. 
In men che non si dica, i quattro ragazzi da semplici testimoni diventano i principali indagati dell’omicidio...


I personaggi

"Era una bugia che raccontavo perché era più facile della verità. E perché un po’ ci credevo. So cosa significa raccontarsi una bugia così tante volte da farla diventare realtà. Ma la verità viene sempre fuori. Prima o poi."

I quattro protagonisti del libro si conoscono da anni ma non possono definirsi amici. Qualcosa però li unisce: ognuno di loro, dietro alla facciata “pubblica” nasconde qualcosa. Fragilità, insicurezze, paure, ma anche piccoli e grandi segreti.


Simon Kelleher

17 anni, l’emarginato, lo strano, che, per vendicarsi di chi lo ha trattato male, si è inventato una app che rivela ogni settimana dettagli piccanti della vita privata degli studenti.
 

Dicono di Simon: 
«Simon era strano. Prendeva in giro la gente, diceva che erano tutti pecoroni, però desiderava le stesse cose che desideravano loro. E voleva essere ammirato.» 

 Dice Simon:
«Se la gente non mentisse e non fosse disonesta, io dovrei chiudere.»

Nate Macauley




17 anni, capelli disordinati, occhi azzurro scuro e un giubbino di pelle malandato. È in libertà vigilata per spaccio di erba. E a un passo dall’andare completamente alla deriva.


Dice Nate:
«Io sono una persona che mente ogni volta che gli torna comodo e che lo farebbe senza un attimo di esitazione se servisse a salvargli il culo.»



Bronwyn Rojas




17 anni, carina, anche se non appariscente, è una studentessa modello che non ha mai infranto le regole in vita sua. Vive per essere ammessa a un’università prestigiosa e rendere fieri i suoi genitori.


Dice Bronwyn:
«Io non ero mai comparsa nella app di Simon; sono troppo irreprensibile. C’è solo una cosa che Simon avrebbe potuto scrivere di me, ma era quasi impossibile che la scoprisse.»


Addy Prentiss


17 anni, chioma bionda e viso grazioso, è una delle ragazze più popolari della scuola. Vive in simbiosi con il fidanzato Jake. Sta cercando di tenere insieme i pezzi della sua vita.

Dice Addy:

«Sono stata stupida. Ero insicura. Ho fatto un errore. Farei qualunque cosa per rimediare. Se solo potessi tornare indietro e cancellarlo, lo farei.»




Cooper Clay


17 anni, è il ragazzo d’oro con cui tutte vorrebbero stare. Star della scuola, sogna l’ingaggio in una grande squadra di baseball.

Dice Cooper:

«Mi fa abbastanza paura quello che Simon potrebbe scrivere su di me, se ci si mettesse…»






Allora dai, correte in libreria e tenetevi pronte per 8 marzo
Ricordate per il primo step leggeremo fino a pagina 90 e vedremo su chi verteranno maggiormente i nostri sospetti, ma intanto... chi dei quattro vi ispira meno fiducia?

Acquistalo su:

7 commenti:

  1. oddio, ma lo sai che mi prendi molto alla sprovvista...non conoscevo questo tipo di giochi...sara' che leggo solo su ebook e sono una disgraziata che visita e scarica ovunque...ora sto leggendo un libro su Scientology...cmq terro' presente questo nuovo tipo di gioco letterario che mi piace davvero tanto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Se vuoi puoi partecipare anche possedendo l'ebook. Alla fine l'importante è leggere e formulare una propria ipotesi :)

      Elimina
  2. Bellissimo blog, ti seguo, spero tu faccia altrettanto sono lacantastoriedeiboschi.blogspot.it 😘

    RispondiElimina
  3. Mi piacerebbe farvi compagnia ma mi conosco se il libro mi prende non riesco a fermarmi ai vari step e vado sicuramente avanti. No non credo di non fermarmi. Vorrà dire che vi seguire con le indagini ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Patrizia! Se vuoi partecipare, ma proprio non riesci a fermarti, puoi andare avanti, ricordandoti di appuntarti le tue opinioni in base alle pagine indicate nei vari step :)

      Elimina

♥ Dimmi la tua ♥
Accetto volentieri saluti e commenti relativi all'argomento del post. Evitate i commenti volti esclusivamente a pubblicizzare i vostri blog. Grazie!