martedì 5 aprile 2016

Recensione: "Glass Magician" di Charlie N. Holmberg

Titolo: Glass Magician
Autore: Charlie N. Holmberg
Editore: Fanucci
Data di pubblicazione: 24 marzo 2016
Pagine: 219
Prezzo: 14,90 €(cartaceo) 4,99 €(ebook)


Trama:
Tre mesi dopo aver restituito il cuore di Emery Thane, maestro di arti magiche, al suo legittimo proprietario, Ceony Twill è sulla buona strada per diventare una Piegatrice. Adora dare vita alle forme che disegna e creare esseri inanimati da semplici pezzi di carta. Non tutte le sue attenzioni, però, sono rivolte allo studio della magia; i suoi pensieri più dolci sono per il suo giovane maestro, a cui Ceony spera di avvicinarsi sempre più anche se sa di non essere riuscita a rompere la barriera che ancora li separa. Nel frattempo una nuova minaccia è in arrivo: un mago in cerca di vendetta è convinto che Ceony custodisca un importante segreto e sarà disposto a tutto pur di venirne a conoscenza… anche se per farlo dovrà mettere e repentaglio l’esistenza stessa del mondo magico. Di fronte a pericoli spaventosi che metteranno a repentaglio la vita di coloro che le stanno più a cuore, Ceony dovrà affrontare una nuova prova, confrontandosi con i limiti delle sue paure e scoprendo la reale misura del proprio valore. 

Recensione:
Sono trascorsi tre mesi da quando l'apprendista maga Ceony Twill ha restituito al suo maestro e mentore, Emery Thane, il cuore che gli era stato privato con la magia oscura.
Tre mesi da quando involontariamente, e tramite un incantesimo di cui ancora stenta a capacitarsi, è riuscita a liberarsi dalla crudele morsa della perfida Lira e a congelarla in un sonno immobile e perpetuo.
Tre mesi da quando, in quella bizzarra e macabra avventura che l'ha vista protagonista, è riuscita a carpire e conoscere molti dei segreti custoditi nel cuore del duo maestro, gli stessi segreti che l'hanno portata ad innamorarsene.
E sempre in quell'avventura, quando Ceony lottava per la sua stessa vita e per quella del mago Thane - mentre era rinchiusa in una camera del cuore di lui - gli aveva confessato il proprio amore, sperando che, una volta tornati entrambi alla normalità, lui non avrebbe rammentato quella dichiarazione.
Ora tutto sembra superato, gli studi della ragazza procedono spediti e tra i due sembra stabilito il tacito accordo di non fare riferimento ai fatti avvenuti.
Le ferite fisiche sono guarite, ma i ricordi fanno ancora troppo male, e ancor più di questi i dubbi. L'idea malsana che si è insinuata nella mente di Ceony e che la fa rabbrividire al solo pensiero, quella di aver in qualche modo e inconsapevolmente utilizzato la magia del sangue, come Lira e come tutti gli escissionisti.
Quando tutto sembra essersi acquietato e tornato alla norma, un misterioso incendio colpisce e devasta la carteria più importante di Londra, facendo numerose vittime.
In seguito a questo presunto incidente Ceony farà l'incontro che tornerà a mettere in subbuglio la sua vita e quella di tutti i suoi cari.
Grath Cobalt, fedele compagno di Lira, già incontrato nel capitolo precedente, ha tutte le intenzioni di trovare un modo per riportare la donna in vita, e l'unica che può aiutarlo nel suo scopo è Ceony, l'artefice dell'incantesimo che ha reso Lira immobile come un blocco di ghiaccio.
Inizia da qui una lunga caccia all'uomo, ricca di fantasia, magia e colpi di scena.
Il racconto è serrato e appassionante, la tensione è sempre alta, e sin dalle prime pagine il lettore è trasportato di colpo nel vivo del racconto, tra corse a perdifiato per le strade di Londra, teletrasporti lampo tramite specchi incantati, fughe disperate, e duelli all'ultimo incantesimo.
Nonostante tutto questo parapiglia, non manca mai il fattore sentimentale, che alimenta le azioni di tutti i personaggi nel bene e nel male. È il cuore infatti che muove ogni decisione, spesso anche sconsiderata, della nostra avventata protagonista.
I personaggi, già caratterizzati mirabilmente nel primo volume, assumono in questo ulteriori velate sfumature che li rendono sempre più veri, reali e credibili.
E veri, reali e vari sono anche i sentimenti che troviamo all'interno di questo racconto, che seppur fatto di tanta fantasia e magia non è estraneo alla cattiveria e alla crudeltà.
Se i buoni sono sempre pronti al sacrificio e a mettersi in gioco per difendere chi gli è caro, i cattivi sono davvero spietati e malvagi, non si fanno impietosire da nulla e nessuno.
Le azioni di cui si macchiano, e gli atti di cui si rendono colpevoli, sono crudeli e meschini e le scene narrate sono spesso macabre e violente.
E sono questi comportamenti, la sete assoluta di potere, e la paura che questo vada nelle mani sbagliate, le premesse con cui siamo lasciati in attesa del capitolo successivo, il conclusivo, della trilogia.
Ceony ha scoperto un segreto che se nelle mani sbagliate potrebbe portare il mondo alla rovina.
Cos'ha ancora in serbo il futuro per i nostri protagonisti? Non so voi ma io non vedo l'ora di conoscere il seguito di questa storia che in questo secondo episodio si è rivelata una piacevole ed emozionante conferma.

Considerazioni:
Ho avuto modo di leggere Paper Magician, il primo volume di questa trilogia, solo quattro mesi fa (quasi il medesimo lasso di tempo che intercorre nella saga tra gli eventi del primo e quelli del secondo volume!) e, come vi avevo detto nella rispettiva recensione, ero stata piacevolmente colpita dalla fantasia che contraddistingue questa storia.
Il mondo in cui si muovono i protagonisti di Charlie N. Holmberg è parente di quello di Harry Potter - una scuola di magia, dove gli allievi imparano a utilizzare e gestire le loro innate capacità - ma allo stesso tempo se ne distanzia, reinventando un universo del tutto nuovo.
Qui i protagonisti non sono solo i maghi, ma i loro poteri e quindi i materiali attraverso i quali questi vengono messi in pratica.
Carta, vetro, plastica, metallo, gomma ed esseri umani.
Tutto ciò che è creato dall'uomo, può dall'uomo essere manipolato.
In questo secondo capitolo "Glass Magician", seppur non ritroviamo la stessa originalità dell'ambientazione (lo scorso capitolo era ambientato per la maggior parte in un cuore umano!) ritroviamo l'originalità degli accadimenti e delle descrizioni.
La magia in questa trilogia non è solo narrata, ma è descritta dettagliatamente, diventa essa, dunque, la vera protagonista.
E parlando di protagonisti, ritroviamo qui molti nomi che già avevamo conosciuto e alcune new entry.
Ceony Twill, anche questa volta, è il perno attorno al quale girano le vicende di questo secondo episodio, è proprio lei l'obiettivo degli escissionisti e, nuovamente, nonostante la pericolosità della situazione, la ragazza non si tira indietro...anzi!
Spinta dal senso del dovere sceglie impulsivamente di prendere tutta la questione sulle sue spalle e di agire in solitario, con la sola spalla dell'amica, apprendista vetraia, Delilah.
Decisione che si rivelerà purtroppo catastrofica, perché se nello scorso episodio Ceony era stata una specie di eroina, qui veste i panni della coraggiosa, ma impedita. Qualunque cosa fa la sbaglia, con il solo risultato di fare più danni che altro...
Emery Thane, sempre ermetico e di poche parole, in questo secondo capitolo, sul finale, ci lascia entrare un po' nei suoi pensieri, e finalmente scopriamo i sentimenti che cova nel suo animo.
Si è innamorato di Ceony e, già da tempo, progetta un futuro con lei.
Rispetto al primo capitolo della saga, qui, nonostante gli avvenimenti drammatici siano sempre dietro l'angolo, viene dato più spazio all'intesa tra allieva e professore, e soprattutto ai moti emotivi di Ceony nei confronti del suo insegnante.
Anch'io da lettrice, seppur presa e travolta dalle vicende drammatiche, mi sono trovata a - passatemi il termine - "shippare" la coppia, e ad attendere con trepidazione il fatidico bacio!
Tra i miei personaggi favoriti non posso esimermi da citare il dolcissimo cagnolino di carta Prezzemolo, che purtroppo in questo libro ha una parte più marginale rispetto allo scorso.
Inoltre voglio spendere due parole anche per Delilah, l'apprendista del vetro, amica di Ceony senza la quale quest'ultima non avrebbe mosso un dito.
A differenza di Ceony, Delilah riesce a svolgere il suo compito in maniera egregia, senza causare danni, e a salvare più volte la vita dell'amica mettendo anche in pericolo la propria...
Per quanto riguarda invece la terribile Lira, le mie speranze di avere risposte esaustive riguardo al suo dissennato comportamento non sono state ancora esaudite, ma conto sull'ultimo libro per avere soddisfatte tutte le mie curiosità.
E questo  si conclude lasciandone davvero parecchie! Cosa accadrà ora che Ceony ha scoperto tutte le potenzialità che i materiali possono offrirle? Più materiali da gestire equivarranno, per lei, ad avere più occasioni di ficcarsi nei pasticci? XD
Speriamo di no ma per saperlo, ancora una volta, non ci resta che aspettare Master Magician, il capitolo conclusivo di quest'originale saga magica.

Curiosità:
Fra un po' potremo vedere sul grande schermo le avventure di Ceony Twill, l'apprendista della carta, e del suo affascinante mentore, il mago Emery Thane! Sembra proprio che la Disney ne abbia acquisito i diritti *-*
Poco tempo fa, se rammentate bene, mi ero divertita a dare un volto ai protagonisti della serie, dando vita al mio cast ideale, nella rubrica  Se fosse un film e ora questa notizia del film!
Mi resta da chiedermi... ne avrò azzeccato qualcuno? XD

Recensione Paper Magician
Recensione Master Magician 

Ringrazio la casa editrice Fanucci per avermi fornito una copia cartacea di questo libro

il mio voto per questo libro


6 commenti:

  1. Mi sa che lo prenderò quando uscirà anche il terzo libro odio aspettare troppo da una lettura e l 'altra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Be' i libri in versione originale sono già usciti tutti, quindi non c'è da aspettare che vengano pubblicati, e se c'è una cosa che proprio non si può rimproverare alla Fanucci è l'eccessivo tempo intercorso tra un'uscita e l'altra.
      Pensa che tra l'uscita del primo e del secondo volume sono trascorsi solo 4 mesi, mentre altre case editrici, solitamente, fanno uscire un capitolo all'anno.

      Elimina
  2. Ciao, ti scrivo per dirti che ti ho nominato a questo link party http://cinebooksblog.blogspot.it/2016/04/link-party-we-love-spring.html?showComment=1459948211752#c2886698050383787594
    Buon pomeriggio :-)

    RispondiElimina
  3. Bella recensione, felice che ti sia piaciuto ^^ Ho trovato questa trilogia davvero molto carina, e ho apprezzato tanto il fatto che l'autrice abbia deciso di esplorare le varie tipologie di magia di volume in volume. Sono curiosissima per l'adattamento *__*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anch'io ho trovato molto originale e dettagliata la descrizione delle varie tipologie di magia. Ora aspetto il terzo volume *-*

      Elimina

♥ Dimmi la tua ♥
Accetto volentieri saluti e commenti relativi all'argomento del post. Evitate i commenti volti esclusivamente a pubblicizzare i vostri blog. Grazie!