venerdì 2 giugno 2017

Chi ben comincia... #34

Poche e semplici le regole:
♥ Prendete un libro qualsiasi contenuto nella vostra libreria
♥ Copiate le prime righe del libro (possono essere 10, 15, 20 righe)
♥ Scrivete titolo e autore per chi fosse interessato
♥ Aspettate i commenti

L'ombra del Golem di Éliette Abécassis


Salve avventori!
Rieccoci con un nuovo appuntamento della rubrica "Chi ben comincia".
Quello che vi propongo oggi è l'incipit di quella che, molto probabilmente, sarà la mia prossima lettura.
Il libro in questione è stata una vera e propria sorpresa per noi del Café Littéraire.
Ha bussato alla nostra porta in un pacco dal contenuto ignoto, ed eccolo là, in tutto il suo splendore, il titolo dorato che a grandi lettere dice "L'ombra del Golem".
Dopo il titolo, non ho potuto fare a meno di notare la bellissima e inquietante illustrazione in copertina. Poi i miei occhi sono andati alla ricerca dell'autore, ma sono subito stati catturati da un nome che io e Little Pigo conosciamo molto bene... "Benjamin Lacombe".
Ora, potete anche immaginare i nostri gridolini di felicità/stupore e gli occhi a cuoricino.
Il libro è di Éliette Abécassis, un'autrice che ammetto di non aver sentito mai nominare fino a quando non l'ho letto affiancato al nome del suddetto Lacombe.
Piena di gioia per il nuovo arrivato, l'ho subito sfogliato, annusato, e ammiratone le bellissime illustrazioni.
Poi,spinta dalla curiosità, ho letto l'incipit, quello che vi riporto qui sotto.

Miei cari nipotini, è per voi che stasera ho deciso di prendere carta e penna. Fuori fa freddo, ho ravvivato il fuoco per avere un po' di calore perché le mie dita intorpidite hanno bisogno di scaldarsi. Scrivo a penna, non ho computer né telefono cellulare. E non ho uso nemmeno Google: nonostante l'età e il tempo trascorso, mi servo soltanto della mia ottima memoria. La mia mente è vivida e non ho dimenticato nulla di quanto ho imparato. 
Ormai ho una certa età, ma non ho mai raccontato a nessuno questa storia; sono stata costretta a mantenerla segreta per ragioni che capirete più in là. Ora vorrei condividerla con voi, cercando di narrarvela nel miglior modo possibile, anche se a volte vi sembrerà folle e priva di senso. È giunta l'ora di testimoniare ciò che ho visto, e di rivelarvi lo strano segreto che ha sconvolto per sempre la mia vita - e quella dell'intera umanità.

Non so voi, ma io sono rimasta molto affascinata da queste parole e dalla situazione descritta. Mi ha fatto venire voglia di leggerlo, mi ha subito catapultato nell'atmosfera. Sono lì, in quella stanza riscaldata dal camino, ne percepisco il tepore. Sento il freddo dell'inverno (anche se qui sembra estate) e sento la trepidazione, l'impazienza di conoscere la storia che la vecchina ha da narrarci.
Voi cosa ne pesate? Siete intrigati da questo inizio? Vi ha trasmesso le stesse sensazioni?

6 commenti:

  1. Copertina e incipit sono così intriganti che non posso fare a meno di aggiungere questo libro in wish list :)

    RispondiElimina
  2. La copertina è bellissima ma devo dire che non è il genere di libro che leggo .. ma chi sa magari più avanti si può provare anche a leggerlo, il bello dei libri è anche quello no la scoperta di nuovi tipi di storie ..
    Buona Domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Veronica! Quali sono i libri che prediligi?

      Elimina

♥ Dimmi la tua ♥
Accetto volentieri saluti e commenti relativi all'argomento del post. Evitate i commenti volti esclusivamente a pubblicizzare i vostri blog. Grazie!