lunedì 4 gennaio 2016

Un anno di libri #2015


Rieccoci qui con la rubrica annuale #UnAnnoDiLibri per fare il punto della situazione sull'anno appena trascorso.
Un anno di letture, alcune molto belle, altre meno... in ogni modo un anno di emozioni.
Vi lascio le mie impressioni e subito dopo Little Pigo stilerà anche le sue.
Prima di scrivere questo post ho dato una rilettura a quello dell'anno scorso e, soffermandomi sui buoni propositi, sono contenta di averli portati a termine quasi tutti... eccetto quello in cui mi ero ripromessa di leggere gli ultimi romanzi di Jane Austen che mi sono rimasti da leggere... che dite, lo riconfermiamo per il prossimo anno? Sarà la volta buona? XD
E ora iniziamo con le domande di rito:


Primo libro letto nel 2015:
♥ "Mary Poppins" di Pamela Travers

Ultimo libro letto nel 2015:
♥ "Le ragazze della rosa" di Arianna Leoni

I libri più belli che ho letto quest'anno:
♥ "La morte delle api" di Lisa O'Donnell
♥ "Miss Charity" di Marie-Aude Murail
♥ "Lo straordinario viaggio di Edward Tulane" di Kate DiCamillo
♥ "Svegliami quando tutto sarà finito" di Robyn Schneider
♥ "Olga di Carta" di Elisabetta Gnone
♥ "Bambini nel bosco" di Beatrice Masini
♥ "Miracolo in una notte d'inverno" di Marko Leino

I libri che ho bocciato:
♥ "Il confine del silenzio" di di C.L. Taylor
♥ "Il profeta" di Kahlil Gibran
♥ "Let it snow" di di Maureen Johnson, John Green e Lauren Myracle
♥ "Natale da Carrington" di Alexandra Brown

La storia più originale:
♥ "I segreti di Heap House" di Edward Carey
Una storia davvero originale! A dire il vero anche "Io sono febbraio" di Shane Jones era un rivale attendibile per questo titolo, ma ho trovato la storia di Carey molto più riuscita e appassionante.

I libri che mi hanno stupito positivamente o che avevo sottovalutato:
♥ "I cieli di Tabula" di Chiara Andreazza e Valentina Furnò
Questo libro all'inizio mi ha lasciato un po' spiazzata per la quantità dei personaggi e anche perché entra subito nel vivo della storia senza dare al lettore il tempo di ambientarsi. Però man mano che si prosegue con la lettura si prende sempre più confidenza con la storia, davvero ben scritta ed appassionante. 500 pagine che non pesano per nulla.
♥ "Dov'è finita Audrey?" di Sophie Kinsella
Avevo già letto qualcosa di questa autrice e il suo stile non mi era piaciuto, ma con questo libro l'ho rivalutata. La Kinsella, a quanto pare, non sa solo scrivere di frivolezze, ma sa anche dare messaggi importanti.
♥ "Svegliami quando tutto sarà finito" di Robyn Schneider
Una trama che mi sapeva di qualcosa di già visto e che ho voluto leggere solo per curiosità. Invece, come potete vedere, rientra tra i libri più belli di quest'anno.
♥ "I trasfigurati" di John Wyndham
Una storia che non avrei mai detto potesse farmi provare così tante emozioni.
♥ "Amedeo, je t'aime" di Francesca Diotallevi
♥ "I segreti di Heap House" di Edward Carey
♥ "Dralon" di M.C. Willems
Un ottimo esordio per un'autrice che, ne sono sicura, ci darà grandi soddisfazioni.

I libri che mi hanno deluso o dai quali mi aspettavo qualcosa di più:
♥ "Reykjavík Café" di Sólveig Jónsdóttir
♥ "Il confine del silenzio" di C.L. Taylor
♥ "Sette riti di bellezza giapponese" di Elodie-Joy Jaubert
♥ "La magia delle cose perse e ritrovate" di Brooke Davis
A differenza degli altri tre, questo libro non l'ho bocciato del tutto. In molti passi mi ha emozionato e coinvolto, ma non posso negare che mi abbia un po' deluso. Mi aspettavo qualcosa di più o forse semplicemente qualcosa di diverso.
Non posso escludere però di rileggerlo e rivalutarlo in futuro.

I libri più noiosi o che ho fatto fatica a portare a termine:
♥ "Reykjavík Café" di Sólveig Jónsdóttir
♥ "Il confine del silenzio" di C.L. Taylor
Sono due titoli che davvero ho fatto fatica a portare a termine. Ho trovato "Reykjavík Café" eccessivamente triste e noioso, sebbene non abbia trovato i protagonisti così pessimi.  De "Il confine del silenzio" invece non riesco proprio a salvare nulla. Un brutto thriller, per niente credibile.

I libri che mi hanno fatto piangere T-T (per l'emozione):
♥ "Miss Charity" di Marie-Aude Murail
♥ "Lo straordinario viaggio di Edward Tulane" di Kate Di Camillo
♥ "Una spola di filo blu" di Anne Tyler
♥ "Olga di Carta" di Elisabetta Gnone
♥ "Miracolo in una notte d'inverno" di Marko Leino
♥ "Bambini nel bosco" di Beatrice Masini

La saga più bella:
♥ "I segreti di Heap House" di Edward Carey
♥ "Paper Magician" di di Charlie N. Holmberg
♥ "Dralon"  di M.C. Willems
Queste sono tre saghe che ho iniziato quest'anno e che, dato l'ottimo inizio, sono curiosa di continuare.
Mentre ho concluso la trilogia di Maxence Fermine dedicata a Malo e al regno delle ombre, ma il mio giudizio a riguardo non è totalmente positivo

Il/la protagonista più odioso/a:
♥ Mary Poppins
Non avrei mai detto che la Mary Poppins descritta da Pamela Travers potesse essere così vanitosa, permalosa e antipatica. Ma leggere per credere!
Se fossi stata nei panni dei bambini di casa Banks credo che l'avrei odiata.
♥ Connie di "Noi" di David Nicholson
Connie è la moglie di Douglas, il protagonista. Una donna che ho mal sopportato per tutta la lettura. Che denigra il marito e tutti i suoi sforzi per essere l'uomo dei suoi sogni e fa comunella con quell'insopportabile viziato del loro figlio. L'avrei presa a schiaffi.
L'odiosissimo Nick Dunne de "L'amore bugiardo". Mai e dico mai ho letto di un protagonista più odioso. Non gli ho trovato un pregio che fosse uno. Detestato dalla prima all'ultima pagina!
Amedeo Modigliani descritto in "Amedeo, je t'aime".
In poche parole la versione più sopportabile di Nick Dunne.

Il/la protagonista che più ho amato:
♥ Charity Tiddler di "Miss Charity".
Una protagonista a cui non si può non volere bene *-*
♥ Edward Tulane
Un protagonista fatto di porcellana che, con l'andare avanti delle pagine, diventa sempre più "umano".
♥ Olga Papel e la sua omonima Olga DiCarta
Fragile come la carta ma forte, tenace e fedele. Insegna quanto è importante accettarsi per quello che si è.
Nikolas di "Miracolo in una notte d'inverno".
La generosità fatta persona. Colui che ha fatto del portare gioia agli altri la sua ragione di vita.

Un personaggio secondario di cui avrei voluto conoscere molto di più:
Avrei voluto conoscere di più di ogni personaggio che ha incontrato Edward Tulane lungo il suo cammino. Cosa ne è stato di loro dopo che lo hanno perduto?
E anche di Isak, il burbero falegname di "Miracolo in una notte d'inverno"

Le coppie più belle:
♥ Jerusha Abbott e il suo rapporto epistolare con il suo misterioso benefattore "Papà Gambalunga".
♥ Lane e Sadie di "Svegliami quando tutto sarà finito"
♥ Il bellissimo rapporto fraterno tra Nikolas e la sua piccola sorellina Ada.

La coppie che "era meglio soli che male accompagnati":
♥ Amedeo Modigliani e Jeanne Hébuterne di "Amedeo, je t'aime".
♥ Amy e Nick Dunne de "L'amore bugiardo".
Queste sono due coppie che avrebbero fatto meglio a non incontrarsi mai.
Due rapporti malati e distruttivi che per certi versi si somigliano molto.

Concludo con i buoni propositi per questo 2016:
Leggere almeno qualcuno di quei libri o di quegli autori che continuo a rimandare ripetendomi "prima o poi lo leggerò".
Scrivere le recensioni entro 1/2 giorni dalla fine della lettura.
Leggere i romanzi di Jane Austen che ancora non ho letto (ma questo è un proposito con riserva)
Concludere il mio racconto... ebbene sì, sto scrivendo una storia ma per ora non dico altro.

Buon 2016 a tutti voi e buone letture!!!














All'alba del nuovo anno sono pronta anch'io a ricapitolare le letture dei dodici mesi appena trascorsi, per mezzo della rubrica inaugurata da Muriomu un paio di anni fa, ovvero #UnAnnoDiLibri.
Purtroppo a causa del poco tempo libero, devo ammettere che il 2015 non è stato per me un anno ricco di letture, anche se, a dire il vero, quasi tutte quelle sperimentate potrebbero essere incluse nella categoria "poche ma buone".
Ma ora bando alle ciance e veniamo alle mie risposte:


Primo libro letto nel 2015:
♥ "Miracolo in una notte d'inverno" di Marko Leino
Verso la fine del dicembre 2014 ero alla ricerca di una lettura a tema natalizio e la mia scelta è ricaduta infine sul libro di Leino, che avevo adocchiato già da tempo prima.
Dopo aver letto il capitolo iniziale, ho deciso di leggere, com'era suggerito nelle prime pagine, una finestra al giorno, a mo' di calendario dell'avvento.
Naturalmente così facendo mi sono ritrovata a terminare il libro a gennaio dell'anno successivo, il 2015 appunto.

Ultimo libro letto nel 2015:
♥ "Miracolo in una notte d'inverno" di Marko Leino
Ebbene sì ragazzi, ho iniziato e terminato l'anno con la stessa lettura!
Ho deciso di rileggere questo libro a partire, questa volta, dal 1 dicembre, in occasione del gruppo di lettura da noi realizzato.
Se il primo incontro con Nikolas è stato emozionante, ritrovarlo una seconda volta, e poter condividere con molti di voi le mie impressioni, lo è stato ancora di più.

I libri più belli che ho letto quest'anno:
♥ "Sophie sui tetti di Parigi" di Katherine Rundell
♥ "Io so perché canta l'uccello in gabbia" di Maya Angelou
♥ "Lo straordinario viaggio di Edward Tulane" di Kate DiCamillo
♥ "Miracolo in una notte d'inverno" di Marko Leino
♥ "Svegliami quando tutto sarà finito" di Robyn Schneider

I libri che ho bocciato:
♥ "Divergent" di Veronica Roth
Come dicevo prima ho apprezzato quasi tutti i libri che ho letto quest'anno. L'unico che non sono proprio riuscita a digerire è stato il primo capitolo della saga che ha per protagonista Tris. Spero che i due romanzi successivi si rivelino migliori, anche se, al momento, non ho molta voglia di proseguire le vicende dei divergenti.

La storia più originale:
♥ "L'amore bugiardo" di Gillian Flynn
Ho amato questo libro proprio per il suo impianto fuori dagli schemi. Due punti di vista diametralmente opposti, due versioni, due protagonisti, una donna scomparsa e continui colpi di scena.

I libri che mi hanno stupito positivamente o che avevo sottovalutato:
♥ "Novecento" di Alessandro Baricco e "Lo straordinario viaggio di Edward Tulane" di Kate Di Camillo: due storie di poche pagine che lasciano il segno. Quando ho iniziato a leggerli non pensavo mi avrebbero regalato tante emozioni. Li consiglio vivamente!

I libri che mi hanno deluso o dai quali mi aspettavo qualcosa di più:
♥ "Divergent" di Veronica Roth
♥ "Woody" di Federico Baccomo
♥ "Le anatre di Holden sanno dove andare" di Emilia Garuti
♥ "Sette riti di bellezza giapponese" di Elodie-Joy Jaubert
♥ "Storia di un cane che insegnò a l'uomo la fedeltà" di Luis Sepúlveda
L'unico che non mi è piaciuto per niente è stato il primo, gli altri si sono solo rivelati inferiori alle mie aspettative.

I libri più noiosi o che ho fatto fatica a portare a termine:
♥ "Divergent" di Veronica Roth.
Mi duole essere ripetitiva ma la storia era così banale e prevedibile, che volevo solo terminasse il prima possibile.

I libri che mi hanno fatto piangere T-T
♥ "Svegliami quando tutto sarà finito" di Robyn Schneider
♥ "Lo straordinario viaggio di Edward Tulane" di Kate Di Camillo
♥ "Miracolo in una notte d'inverno" di Marko Leino.
Non sono davvero arrivata alle lacrime ma mi hanno emozionato parecchio *-*

La saga più bella:
♥ "Les Revenants" di Seth Patrick.
A parte "Divergent" (a cui mi sembra di aver accennato XD) ho iniziato altre due saghe, quella che prende spunto dall'omonima serie tv francese, e quella che ha per protagoniste le tre simpatiche vecchiette di "Mistero a Villa del Lieto Tramonto", il romanzo di Minna Lindgren. Sono curiosa di continuare entrambe, ma se dovessi sceglierne una direi che quella di Patrick ha la precedenza.

Il/la protagonista più odioso/a:
♥ Nick Dunne de "L'amore bugiardo".
Senza dubbio. Non esagero dicendo che l'ho detestato con tutta me stessa.

Il/la protagonista che più ho amato:
♥ Sophie di "Sophie sui tetti di Parigi"
♥ Edward Tulane de "Lo straordinario viaggio di Edward Tulane"
♥ Danny Boodmann T.D. Lemon Novecento di "Novecento"
♥ Nikolas di "Miracolo in una notte d'inverno"
♥ Sadie e Lane di "Svegliami quando tutto sarà finito"
♥ Orso e Roscoe di "Orso" di Tom Cox

Un personaggio secondario di cui avrei voluto conoscere molto di più:
♥ Mrs. Flowers di "Io so perché canta l'uccello in gabbia"
♥ Matteo di "Sophie sui tetti di Parigi"
♥ Janet di "Orso" 

Le coppie più belle:
♥ Lane e Sadie di "Svegliami quando tutto sarà finito"
♥ Irma e Siiri di "Mistero a Villa del Lieto Tramonto"
♥ Sophie e Matteo di "Sophie sui tetti di Parigi"
♥ Sophie e Charles di "Sophie sui tetti di Parigi"
♥ Linus e Jenny di "Bunker Diary" di Kevin Brooks
♥ Nikolas e Ada di "Miracolo in una notte d'inverno"

La coppia più sopravvalutata:
♥ Tris e Quattro di "Divergent"

Concludo con i buoni propositi per questo 2016:
♥ Leggere più libri (lavoro permettendo)
♥ Scrivere le recensioni più in fretta (ispirazione permettendo)
♥ Organizzare un nuovo gruppo di lettura (partecipanti permettendo)

E con questo è tutto, buon anno libroso a tutti!

14 commenti:

  1. Buon anno ragazze!Carinissimo questo post *__* Anche a me The paper magician è piaciuto molto, i seguiti poi li ho trovati davvero ben fatti ^^ L'amore bugiardo mi riprometto di leggerlo da una vita, spero di riuscire a recuperarlo nel 2016 xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buon anno anche a te! Attendo che escano i seguiti di Paper Magician *-*
      Sono proprio curiosa di vedere come evolverà la storia e se avrà come protagonisti personaggi diversi. Spero che la Fanucci pubblichi presto i seguiti °^°

      Elimina
  2. Buon giorno ragazze :) Concordo sui vostri pareri relativi a Miracolo in una notte d'inverno.. Sono molto curiosa di leggere alcuni dei libri da voi citati come "Olga di carta", "Sophie sui tetti di Parigi", "Miss Charity".. spero di poterli leggere presto :) Per quanto riguarda i vostri buoni propositi direi che sono ottimi ;) Little Pigo sarei felicissima se organizzate un nuovo gruppo di lettura, io parteciperei senza dubbio ;)e Muriomu ti consiglio di portare avanti il proposito di leggere Jane Austen (è magnifica) e sarei felice di leggere un tuo racconto ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dei romanzi canonici di Jane Austen mi restano da leggere Persuasione e L'abbazia di Northanger...
      ma ammetto che provo per lei un rapporto di bene (dire amore è esagerato) e odio.
      Mi sono piaciuti "Ragione e sentimento" e "Orgoglio e pregiudizio" ma non posso dire altrettanto di "Emma" e "Mansfield Park".
      Quindi per ora sono 2 a 2, palla al centro XD

      Per il racconto non posso che dirti altro che: grazie per la fiducia XDD

      Elimina
  3. Complimenti per le vostre letture ragazze e per il blog che avete portato avanti ancora con passione e impegno. Buon anno e a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cuore! Buon anno anche a te! ♥

      Elimina
  4. Buon Anno!! Che bellissimo post, con un sacco di libri interessanti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Alexis! Buon anno anche a te!!!

      Elimina
  5. Oddio Muriomu, anche io mi rimando di continuo i libri della Austen ahahaha che coincidenza xD
    Buon anno ragazze :D ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. XD Prima o poi estingueremo questo debito culturale che ci siamo auto-imposte XD
      A te quali mancano?

      Elimina
  6. Ma che bello questo blog!Sembra di entrare nella fabbrica di cioccolato!;)
    Tra i libri citati anche a me è rimasto impresso "I segreti di Heap House" per la sua originalità. Mi dispiace che Little Pigo non abbia apprezzato minimamente "Divergent"...in effetti non era proprio un granché ma non l'ho trovato tanto banale.
    Complimenti per il blog! Ho deciso...vi seguirò!!A presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per i complimenti! Il nome del tuo blog è proprio carino, l'avevo già notato *-*
      Per i segreti di Heap House leggero presto il seguito, sono troppo curiosa *^*

      Elimina
  7. Davvero un bel riepilogo di letture, tra le quli molti libri che vorrei leggere anche io a breve. Miss Charity l'ho davvero adorato anche io!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, è stata davvero una bella lettura, non posso ripensare alla storia di Charity senza provare un grande affetto ❤️

      Elimina

♥ Dimmi la tua ♥
Accetto volentieri saluti e commenti relativi all'argomento del post. Evitate i commenti volti esclusivamente a pubblicizzare i vostri blog. Grazie!