sabato 18 gennaio 2014

Chi ben comincia... #5

Salve avventori!
Oggi attraverso la rubrica "Chi ben comincia" vi propongo l'incipit del libro che sto leggendo in questi giorni, si tratta di "Giro di vite" di Henry James.
Ho ripreso (finalmente) a seguire la lista di lettura che mi ero prefissata, con ordine e disciplina >.<
Complimentatevi con me XD
Detto questo vi lascio alla lettura di queste poche righe, che un po' lasciano immaginare il clima in cui siamo immersi.
Douglas sta per raccontarci una storia di fantasmi e io non vedo l'ora di conoscerla *-*
E voi? 

Poche e semplici le regole:
 Prendete un libro qualsiasi contenuto nella vostra libreria
 Copiate le prime righe del libro (possono essere 10, 15, 20 righe)
 Scrivete titolo e autore per chi fosse interessato
 Aspettate i commenti

"Giro di vite" di Henry James

Il racconto ci aveva tenuti attorno al focolare col fiato sospeso, ma a parte l'ovvia osservazione che esso era raccapricciante, come doveva essere una strana storia narrata la vigilia di Natale in una vecchia casa, non ricordo che suscitasse alcun commento finché qualcuno disse ch'era quello il primo caso in cui s'imbatteva d'una simile esperienza toccata a un fanciullo. Si trattava, se ben ricordo, di un'apparizione in una casa altrettanto vecchia di quella in cui eravamo riuniti per l'occasione - una visione spaventosa apparsa ad un bambino che dormiva nella camera di sua madre e che l'aveva svegliata terrorizzato; svegliata non per vincere il suo spavento e per farsi teneramente riaddormentare, ma perché lei stessa, prima di riuscirvi, si trovasse davanti alla medesima visione che l'aveva sconvolto. Fu questa osservazione a provocare da parte di Douglas - non immediatamente, ma più tardi nella serata - una risposta che ebbe l'interessante conseguenza su cui richiamo la vostra attenzione. Qualcun altro aveva preso a raccontare una storia non particolarmente interessante ed io mi accorgevo ch'egli non ascoltava. Ciò mi fece capire che anch'egli aveva qualcosa da dirci e che si trattava soltanto di aspettare. Aspettammo infatti due sere: ma quella sera stessa, prima che ci separassimo, egli accennò a quel che aveva in mente. - Sono d'accordo nei riguardi del fantasma di Griffin o di quel che fosse, che l'essere apparso prima al bambino d'un'età così tenera aggiunge alla vicenda un fascino particolare. Ma per quanto ne so, non è la prima volta che un fenomeno tanto affascinante coinvolge un bambino. Se la presenza d'un bambino dà effettivamente un altro giro di vite, che ne direste di due bambini?

5 commenti:

  1. incipit interessante :) non avevo mai sentito parlare di questo libro stranamente...comunque complimenti per aver riacquistato la coerenza nelle letture XD anche io sto seguendo una lista e spero di essere altrettanto coerente^_^

    RispondiElimina
  2. Non conoscevo questo libro e l'incipi mi incuriosisce! Aspetterò una recensione con piacere!!!

    RispondiElimina
  3. sai che non conoscevo questo james!?

    RispondiElimina
  4. Non conoscevo questo libro! Spero ne farai una recensione!! :)
    Sono una nuova follower! Anche io ho un blog, ti lascio il link, qualora tu voglia visitarlo http://nicholasedevelyneildiamanteguardiano.blogspot.it/
    :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. certo, farò presto la recensione ^^

      Elimina

♥ Dimmi la tua ♥
Accetto volentieri saluti e commenti relativi all'argomento del post. Evitate i commenti volti esclusivamente a pubblicizzare i vostri blog. Grazie!