giovedì 2 gennaio 2014

Un anno di libri #2013


L'anno nuovo è arrivato ed è giunto il momento di fare un piccolo resoconto di quello che è stato, ovvero di quello che il 2013 ha portato nella mia libreria e delle opinioni che mi sono fatta riguardo a quello che ho letto.
Negli ultimi mesi ho letto molto (ma mai abbastanza) e mi sembra giusto concludere l'anno tirando le somme, e lo faccio tramite delle brevi domande che pongo a me stessa.

I libri più belli che ho letto in quest'anno:
"Cime Tempestose" di Emily Brontë
"Hunger Games" di Suzanne Collins
"Terrified" di Kevin O'Brien

I libri che ho bocciato:
♥ "Emma" di Jane Austen
♥ "Mansfield Park" di Jane Austen
♥ "Bari Noir" di Roberto Recchimuzzo
♥ "Neve" di Maxence Fermine
♥ "I colori dell'anima" di Ella Gai

I libri che mi hanno stupito positivamente o che avevo sottovalutato:
♥ "Cime Tempestose" di Emily Brontë
♥ "Terrified" di Kevin O'Brien
Ho iniziato entrambi questi libri pensando che non mi avrebbero entusiasmato, temevo che il primo fosse una storia in stile Jane Austen (e dopo aver letto tre suoi romanzi di seguito ero un po' stanca), e per il secondo (che mi è stato inviato dalla casa editrice Miraviglia Editore) non avevo grosse aspettative.
Invece entrambi mi hanno coinvolto (sono difatti entrambi citati tra i miei preferiti dell'anno), due libri da cui ho fatto fatica a staccarmi.

I libri che mi hanno deluso o dai quali mi aspettavo qualcosa di più:
♥ "Neve" di Maxence Fermine
♥ "Olivia e la lista dei sogni possibili" di Paola Calvetti
♥ "La meccanica del cuore" di Mathias Malzieu
A differenza di Neve che ho citato anche fra i libri peggiori letti quest'anno, gli ultimi due mi sono piaciuti, li ho trovati carini, e di entrambi conservo un bel ricordo, ma da entrambi mi aspettavo un qualcosina di più.

I libri più noiosi o che ho fatto fatica a portare a termine:
♥ "Emma" di Jane Austen
♥ "Mansfield Park" di Jane Austen

I libri che mi hanno fatto piangere: T-T
Non ho letto in quest'anno veri libri strappalacrime, ma da buona piagnona quale sono, mi sono commossa con diversi libri, tra questi ricordo:
♥ "Hunger Games"
♥ "La ragazza di fuoco"
 "Terrified"
Naturalmente non ho pianto per tutta la lettura, mi sono solo commossa un pochino in alcuni frangenti U_U

La saga più bella:
Ho letto solo Hunger Games come saga quest'anno.
Una ma buona XD

Il/la protagonista più odioso/a:
♥ Emma di Jane Austen
Ho praticamente odiato tutto di questa ragazzina viziata e presuntuosa.
♥ Fanny di "Mansfield Park" (sempre di Jane Austen), ho mal sopportato il suo falso perbenismo, il suo essere buona e servizievole con chi la maltrattava e invece maligna, maliziosa e sempre pronta a pensar male della sua nemica/amica.
Una falsa buona in sintesi.

Il/la protagonista che più ho amato:
♥ Marianne ("Ragione e Sentimento" di Jane Austen), di lei ho amato la passione con cui esprime se stessa, sia nel bene che nel male.
♥ Peeta (Saga Hunger Games), la dolcezza e l'amore disinteressato fatto persona.

Un personaggio secondario di cui avrei voluto conoscere molto di più:
♥ Rosie Maud de "La Bambina senza cuore" di Emanuela Valentini

La coppia più bella:
♥ Katniss/Peeta della saga "Hunger Games"
Non ho ancora letto l'ultimo libro della saga e non so se diventeranno mai una coppia effettiva, ma lui è un amore e quando sono insieme riesce a tirar fuori il meglio di lei, persino una parte vagamente dolce e romantica XD
♥ Cormoran Strike/Robin de "Il richiamo del cuculo"
Non sono una coppia sentimentale ma lavorativa, li ho trovati divertenti e ben assortiti.
♥ Emily/Rosie Maud de "La bambina senza cuore" di Emanuela Valentini.
Rappresentano una coppia di mamma e figlia, le ho trovate molto dolci e avrei voluto conoscere molto di più di loro.

La coppia più sopravvalutata:
♥ Elizabeth/Darcy di "Orgoglio e Pregiudizio" di Jane Austen.
Dai commenti che leggevo in giro su questa coppia, soprattutto sulla figura di Darcy, mi immaginavo chissà quale grandiosa storia d'amore.
Invece nulla di tutto questo, lui mette da parte il suo orgoglio per lei... tutto qui, niente di così eclatante.

I sempreverdi, ovvero un libro che ho letto quest'anno nonostante l'avessi già letto più volte:
♥ "Il giardino segreto" di F.H. Burnett
Raramente leggo libri che ho già letto, preferisco dare la precedenza a libri nuovi, dato che ne ho tanti ancora da leggere in libreria e tanti altri che vorrei acquistare, ma avevo una voglia matta di rileggere di Mary e del suo giardino e si sa, al cuor non si comanda XD

Concludo con i buoni propositi per questo 2014
Finire "Racconti brevi di Fantascienza II", che ho in sospeso da un po', e restituirlo al mio ragazzo.
Leggere tutti i libri che ho già in mio possesso
Sfoltire la mia infinita wishlist
Realizzare un altro gruppo di lettura (che possibilmente abbia un seguito maggiore del precedente)

E con questo è tutto!
Auguro a tutti i lettori del Café Littéraire un felice anno nuovo ^__^

12 commenti:

  1. Adoro i recap di fine anno! E ti auguro di realizzare tutti i tuoi "buoni propositi" per l'anno nuovo!
    Auguri di un buon 2014 a te :)

    RispondiElimina
  2. ...ho capito male o non ti è piaciuto "Emma"?!...

    RispondiElimina
  3. Ok, devo assolutamente rileggere Cime Tempestose :3

    RispondiElimina
  4. io ho appena comprato lìedizione della giunti di Cime tempestose e spero di poterlo leggere presto. in post del genere su altri blog invece ho notato che "Mansfield Park" di Jane Austen ha ottenuto tutte impressioni positive... infatti io lo stavo rivalutando. Hai recensito questo libro? mi piacerebbe sapere come la pensi:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si recensito, ma non mi ha entusiasmato l'ho trovato pesante e prolisso. Ma i gusti sono soggettivi, leggilo e fammi sapere cosa ne pensi ^^

      Elimina
  5. Auguri anche a te!
    Awwww peeta è un amore *O*

    RispondiElimina
  6. Vedo che abbiamo più o meno gli stessi gusti in fatto di libri. =D
    Anch'io ho adorato "Cime tempestose". Mentre anche secondo me "Mansfield Park" e "Emma" sono tra i meno riusciti della Austen (comunque il mio preferito è "Persuasione").
    Per non parlare della saga di Hunger Games che ho trovato assolutamente favolosa (anche i film mi sono piaciuti). Come mai non hai ancora letto il terzo? Ma soprattutto, come hai fatto a fermarti al secondo libro, senza cominciare immediatamente il terzo? Perché il finale di "la ragazza di fuoco" è terribile e ti spinge a forza a leggere "Il canto della rivolta", no?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho letto i primi due capitoli della saga Hunger Games, pochi mesi fa, uno dopo l'altro. Poi mi sono fermata sia perché avevo una lista di libri inviatimi da leggere e anche perché altrimenti finisce subito X'DD
      Comunque si, non vedo l'ora di proseguirla e un po' ho paura... sono combattuta >.<

      Elimina
    2. Ti capisco, anch'io non volevo che finisse!!! Allora attendo la tua recensione dell'ultimo capitolo della saga... =D

      Elimina
  7. Che carino questo post! *_*
    Cime tempestose l'ho comprato un paio di mesi fa (dopo aver girato tutte le librerie possibili e immaginabili in cerca di un'edizione che mi piacesse) e poi l'ho posato in libreria e me ne sono praticamente dimenticata... Magari ora riesco anche a leggerlo! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si leggilo, non credo te ne pentirai :)

      Elimina

♥ Dimmi la tua ♥
Accetto volentieri saluti e commenti relativi all'argomento del post. Evitate i commenti volti esclusivamente a pubblicizzare i vostri blog. Grazie!