mercoledì 25 novembre 2015

Se fosse un film... #1



Salve avventori!
Eccoci qui con il primo appuntamento di una rubrica tutta nuova.
Dal titolo avrete più o meno capito di cosa si tratta.
Di alcuni libri vengono realizzate trasposizioni cinematografiche, mentre altri (purtroppo o per fortuna) restano solo ed esclusivamente su carta.
In quest'ultimo caso sta a noi, e solo a noi lettori, il compito di immaginarli come meglio preferiamo, dando ai protagonisti il volto che più ci aggrada.
Inauguriamo questa prima puntata di "Se fosse un film..." dando i volti ai protagonisti di un libro che ho letto poco tempo fa e che, personalmente, ho giudicato come la bellissima versione o la versione intelligente, come preferite, del libro "Colpa delle stelle" di John Green.
Mi riferisco a "Svegliami quando tutto sarà finito" di Robyn Schneider.
Mentre lo leggevo mi capitava di pensare, se diventasse un film, chi mi piacerebbe vedere interpretare i ruoli principali?
Pensandoci ho dato una mia risposta alla domanda, ed ecco chi mi è venuto in mente.

Chloë Grace Moretz nel ruolo di Sadie Bennett 

Leggendo di Sadie ho pensato subito a lei, sia perché le somiglia molto fisicamente, e sia perché mi ricorda il carattere di alcuni ruoli da lei precedentemente interpretati. 
Sadie è fragile e sensibile, ma al contempo forte, decisa, simpatica, spiritosa, e ribelle quanto basta. Credo che in un eventuale film l'attrice saprebbe interpretare il suo personaggio a dovere.

Dylan O'Brien nel ruolo di Lane Rosen 

Lui l'ho visto solo nel ruolo di Thomas in "Maze Runner", ma leggendolo mi figuravo proprio il suo volto. Non so, forse perché ha la faccia da bravo ragazzo che immagino dovrebbe avere un tipo studioso e precisino come Lane.
Perchè è questo che è Lane Rosen, un ragazzo che ha messo in pausa qualsiasi piacere della vita, mettendo al primo posto gli studi.
Rimandando ad un domani, decisamente incerto, occasioni che probabilmente non avrebbe più avuto occasione di cogliere.
Poi è arrivata la malattia, e con lei la  Latham House, l'occasione di cambiare tutto.

Jean-Luc Bilodeau nel ruolo di Nick 

Nick è il simpatico sbruffone del gruppo. 
Allegro, malizioso con la battuta acida sempre pronta. E' il compagno di malefatte di Sadie, di cui è, neanche tanto segretamente, infatuato. 
Per il suo ruolo la mia mente è andata a pescare il volto di un attore che, nell'unica serie in cui l'ho visto recitare (Josh Trager in Kyle XY), mi ha ricordato esattamente la tipologia caratteriale di Nick. 
Il classico tipo che maschera con delle battute divertenti la sua vera sensibilità. Inoltre, potete vedere, l'attore è dotato di una bella faccia da schiaffi, attributo che Nick non può non avere.


Liam Aiken nel ruolo di Charlie

Charlie è un ragazzo solitario, una figura esile e pallida, alta e magra che non ama attirare troppo l'attenzione su di sé. 
Omosessuale, timido e riservato. Un emo rockettaro, che ama rifugiarsi nella sua musica, suo unico e vero sfogo. 
Un ragazzo che all'interno del gruppo dei cinque amici potrebbe apparire, a prima vista, fuori luogo ma che rappresenta invece l'eterogeneità dei caratteri che, grazie alla malattia, si sono ritrovati a condividere una bellissima e inaspettata amicizia.
Il volto di Liam Aiken, noto per aver rappresentato uno dei fratelli Baudelaire nel film "Lemony Snicket - Una serie di sfortunati eventi ", è secondo me perfetto per questo ruolo.
Perfetto per rappresentare un ragazzo fragile e forte, particolare e solitario come Charlie.

Amandla Stenberg nel ruolo di Marina 

Tutti la ricorderete per il ruolo dell'adorabile Rue nel film "Hunger Games", eh si, avete capito bene! E' cresciuta la tenera ragazzina che ci ha commosso tutti interpretando il tributo dell'undicesimo distretto. 
Amandla rappresenta la raffigurazione perfetta del personaggio di Marina, la migliore amica di Sadie, sia all'interno del sanatorio di Latham House che fuori da quelle mura. Del suo personaggio non sappiamo molto, solo che è una ragazza di colore molto bella, dalla chioma riccia, e ribelle. Proprio per il suo aspetto Sadie ama "utilizzarla" come soggetto per le sue foto.

E voi che mi dite? Avete letto questo libro? E quali volti vedreste per i suoi protagonisti?



10 commenti:

  1. Simpatica questa nuova rubrica.
    Questo libro non l'ho letto quindi non posso dire nulla, alla prossima!

    RispondiElimina
  2. Bell'idea, anche io ho una rubirca uguale, anche se non la curo molto spesso.....anche io ho questa abitudine di immaginarmi un eventuale film dai libri che leggo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bello! Passerò a vederla.
      Sono curiosa di scoprire, nel caso realizzeranno un film da questo libro, se sceglieranno qualcuno degli attori a cui ho pensato.
      Per Miss Peregrine, ad esempio, sono d'accordo per il ruolo di Jacob, il protagonista, ma per gli altri ruoli avrei fatto scelte diverse XD

      Elimina
    2. Se vieni volentieri, ti ringrazio! la mia si intitola "quando la fantasia corre", e se vai su questo tag c'è già qualcosa. Io ho poca probabilità di vedere sullo schermo l'attore da me scelto percjhè non ho limiti, mischio anche attori del presente con quelli del passato....un po' difficile!

      Elimina
  3. Bellissima idea questa nuova rubrica!
    Io non ho letto il libro in questione quindi non posso dare pareri. Posso solamente dirti che con O'Brien andrei a vedere qualsiasi film XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah! Allora almeno un biglietto è assicurato XD

      Elimina
  4. Non ho letto il libro, ma mi hai incuriosita. La rubrica è davvero, davvero carina! :)

    RispondiElimina
  5. Ehilà *-*
    Sono venuta a dirti che ho creato il mio primo contest libroso che penso potrebbe interessarti :3
    Se ti va passa a dare un'occhiata c:

    http://raggywords.blogspot.it/2015/11/fandom-book-contest-iscrizioni.html

    Rainy

    RispondiElimina

♥ Dimmi la tua ♥
Accetto volentieri saluti e commenti relativi all'argomento del post. Evitate i commenti volti esclusivamente a pubblicizzare i vostri blog. Grazie!