lunedì 19 marzo 2018

Recensione: "Ti chiamerò papà" di Can Ran e Ma Daishu

Titolo: Ti chiamerò papà
Autore: Can Ran
Illustratore: Ma Daishu
Editore: Rizzoli
Data di pubblicazione: Marzo 2018 
Pagine: 40
Prezzo: 15,00 €
Trama:
Tanto tempo fa, quando il mondo era ancora giovane, un uomo e un bambino si incontrarono e decisero di viaggiare insieme. 
Mentre l'uomo cercava l'oro da mettere nella sua valigia, il bambino riempiva il suo zaino di cose segrete. 
Le cose che l'uomo, quasi senza accorgersi, gli stava insegnando. 

Recensione:
Poche frasi e tanti colori per una storia che vuol dare risalto all'importanza delle parole e dei sentimenti. Una favola che ha come protagonisti un uomo e un bambino che, pur non conoscendosi, scelgono di proseguire insieme il loro cammino.
Non essere più soli, e poter condividere l'esperienza del mondo con qualcuno, è importante per entrambi. Così i due dicono addio alla solitudine e affrontano insieme un viaggio fatto di piccole, grandi scoperte quotidiane.
E mentre l'uomo va alla ricerca dei suoi tesori, il bambino ne trova anche di più preziosi. Scopre parole sconosciute, e il loro bellissimo significato. E poi prova a dare un nome anche a quell'uomo con cui sta affrontando la vita, che lo aiuta nelle difficoltà, gli è accanto ogni giorno e gli insegna tante cose nuove. E alla fine un nome lo trova, decide che lo chiamerà Papà. 
Un racconto dolce e immediato - reso accattivante dalle espressive e vivaci illustrazioni dell'illustratore Ma Daishu - che con semplicità racconta la grandezza dell'amore paterno, perché un padre non è solo chi ci mette al mondo, ma chi, con responsabilità e premura, ci guida nel difficile percorso che è la vita.

Ringrazio la Rizzoli per avermi fornito una copia cartacea di questo libro

il mio voto per questo libro

2 commenti:

  1. Un libro tenero dalla copertina alla trama!

    RispondiElimina
  2. Molto carino questo libro, dalle illustrazioni semplici ma efficaci.

    RispondiElimina

♥ Dimmi la tua ♥
Accetto volentieri saluti e commenti relativi all'argomento del post. Evitate i commenti volti esclusivamente a pubblicizzare i vostri blog. Grazie!