giovedì 22 marzo 2018

Speciale #UnoDiNoiStaMentendo... ma chi? (terza tappa)

Salve avventori!
Eccoci giunti all’ultima tappa delle nostre indagini verso il mistero dell’omicidio che avvolge le pagine di “Uno di noi sta mentendo” di Karen M. McManus.
Siamo giunti al traguardo prefissato, pagina 179.
Da ora in poi non ci saranno più tappe e procederemo in volata verso il finale, scoprendo finalmente il colpevole della morte di Simon.
Questo significa che per tutte noi questa è l’ultima opportunità di formulare ipotesi e congetture.
E io e Little Pigo siamo pronte ad illustrarvele.
Queste pagine non hanno aggiunto molto alla storia, però qualche cosa in più vogliamo dirvela... 






*** Le indagini di Muriomu ***

Come dicevo poc’anzi, queste ultime pagine non hanno aggiunto molto a ciò che già sapevamo. Fatta ovviamente eccezione per l’avvenimento più sconvolgente del romanzo: Addy, come hai potuto tagliare i tuoi bellissimi capelli? Cosa ti è saltato in testa???
Scherzi a parte, voglio iniziare la mia analisi dei fatti lodando me stessa e la mia giusta intuizione! U_U
Non so ancora se ho o meno indovinato l’identità dell’assassino, ma almeno su una cosa posso dire di averci preso in pieno sin dalla prima tappa, anzi, proprio sin dalle prime pagine.
Il segreto che Cooper tanto gelosamente nascondeva non aveva nulla a che fare con le sue prestazioni sportive, bensì (come avevo predetto U_U) con una relazione amorosa omosessuale.
Questo fa di lui il probabile assassino?
No, non credo e non l’ho mai creduto.

Continuo a ribadire l’innocenza dei quattro protagonisti e a confermare Simon come colpevole. Con l’aiuto di qualcuno probabilmente, ma non sono sicura che questo qualcuno possa essere la sua amica Janae.
Ci teneva troppo a lui per essere sua complice, ma può anche essere che tutte quelle lacrime siano dovute al senso di colpa, causato proprio dal rimorso di esserlo stata.
Ma se invece fosse stata Maeve, la sorella minore di Bronwyn, la complice di Simon?
Un’ipotesi che può sembrare assurda - “perché avrebbe dovuto essere complice di qualcuno che l’ha umiliata?” - non lo so, forse lo scopriremo, ma sicuramente sarebbe un bel colpo di scena!
Dopotutto la ragazzina aveva capacità informatiche tali da fare gola ad uno come Simon, magari l’app “Senti questa” è proprio stata messa a punto dalle sopracitate doti. L’input che l’avrebbe indotta a prendere di punta i compagni potrebbe essere stato la voglia di rivalsa su tutti, in specie su quella vita che - a causa della malattia - l’ha tenuta fuori, ed esclusa, da qualsiasi dinamica sociale.

Riflettore puntato, in queste pagine, anche su Jake, l’ex ragazzo di Addy.
A sorpresa ha voluto chiederle un incontro, senza però domandarle molto.
Quindi ha messo da parte l’orgoglio senza un’apparente motivazione...
Ma una motivazione ce l’aveva ed era quella di indagare, sapere a che punto fossero le indagini e se gli investigatori avessero scoperto qualcosa.
Le ipotesi possono essere due:
- quella più semplice: teme che si scopra la verità. Non è Cooper quello che ricorreva ai dopanti, ma lui, e voleva solo accertarsi che la nessuno lo sospettasse.
- Quella più contorta: lui c’entra qualcosa con l’omicidio. Magari questa profonda avversione per le menzogne e per i bugiardi lo ha portato a detestare anche chi quelle bugie le portava alla luce. Perché, dopotutto è la verità quella che fa male, ed è il portarla alla luce che spesso rovina tutto. Come è successo alla sua famiglia. Come lui stesso dice “dopo, nulla è più stato come prima”. 


*** Le indagini di Little Pigo ***

La situazione non è cambiata molto dall'ultima tappa, in quanto queste quaranta pagine, all'incirca, sono riuscite solo a confermare il mio pensiero.
Oggi più che mai escludo i quattro indagati, persino Cooper, che all'inizio non mi convinceva.
Rimane quindi il mio indiziato iniziale, ovvero lo stesso Simon, che potrebbe aver architettato il suicidio con la complicità di Janae (come si potrebbe dedurre dai forum che frequentava), e soprattutto Jake che, con il proseguimento della lettura, mi ispira sempre meno fiducia (per non dire che lo detesto ogni giorno di più).
Basti pensare all'incontro con la sua ex, Addy, che più che una conversazione civile tra due persone che si sono amate, pareva un'interrogatorio, volto a sapere a che punto fossero le indagini.
E chi potrebbe essere interessato ad una cosa del genere, se non il colpevole, visibilmente preoccupato di non essere scoperto?
Inoltre stavo pensando che forse Jake poteva avere qualche motivo, di vendetta o di rivalsa, contro i quattro in punizione. Magari era già a conoscenza del tradimento di Addy e voleva fargliela pagare, e molto più probabilmente era intenzionato a mettere fuori gioco Cooper, soffiandogli il posto in Major League. Per gli altri due non saprei cosa dirvi, ma ciò non toglie che Jake potrebbe aver avuto più di un movente.
Inoltre ritengo possibile che il ragazzo tutto muscoli facesse uso di steroidi (al contrario del compagno di squadra), ragion per cui avere a due passi una mina vagante come Simon, sempre alla ricerca di scoop, sarebbe stata una grave minaccia per la sua carriera. Un pericolo da eliminare al più presto.
Per il resto posso dirvi di essere più che soddisfatta di aver indovinato il segreto di Cooper. Inoltre la complicità che si sta instaurando tra i quattro sospettati non mi dispiace, a testimonianza che anche dalle tragedie, può sorgere qualcosa di buono.
Ora sto cominciando a temere che la polizia incastri la povera (e simpaticissima) Maeve, rea di aver hackerato il blog di Simon. Spero di no, perché adoro lei ed il suo rapporto con Bronwyn.
Detto ciò non credo di avere altro da aggiungere, almeno per quanto riguarda le indagini.
Sono curiosa di sapere se sono arrivata vicina alla verità o se è stato tutto un buco nell'acqua.
Staremo a vedere. 

***
Quali sono le vostre opinioni su quest’ultima parte?
Chi è il vostro assassino?
Non dovremo aspettare ancora molto per scoprirlo, la terza ed ultima parte del libro, intitolata “Il gioco della verità” è li che ci attende!
Vamos XD

Acquista il libro su:

2 commenti:

  1. Ciao sono nuova del blog, è stupendo ^_^
    Condivido alcune delle vostre teorie ma non me la sento di puntare il dito contro qualcuno con certezza.

    Ciao,
    vi aspetto da me Lettrice di Libri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Passo subito a leggere le tue teorie!

      Elimina

♥ Dimmi la tua ♥
Accetto volentieri saluti e commenti relativi all'argomento del post. Evitate i commenti volti esclusivamente a pubblicizzare i vostri blog. Grazie!