mercoledì 1 settembre 2021

Review Party - Recensione: "Città di spettri" di Victoria Schwab

Salve avventori!
Oggi sono contentissima di partecipare con questa recensione  al Review Party del capitolo iniziale  della trilogia di Victoria Schwab, con protagonista Cassidy Blake.
Di seguito troverete la mia opinione del primo capitolo della trilogia, ovvero "Città di spettri", per conoscere invece quella delle mie colleghe, vi invito a seguire i blog di tutte le partecipanti al Review Party. Trovate gli altri appuntamenti a fine post.



Titolo: Città di spettri
Titolo originale: City of Ghosts
Autore: Victoria Schwab
Editore: Mondadori
Data di pubblicazione: 31 agosto 2021
Pagine: 320
Prezzo: 15,00 € 


Trama:
Da quando Cass è quasi annegata è in grado di attraversare il Velo che separa i vivi dai morti e accedere al mondo degli spiriti. Persino il suo migliore amico è un fantasma.
Insomma, la faccenda è già piuttosto strana. Ma sta per farsi ancora più strana.
Quando i suoi genitori vengono ingaggiati per girare un programma televisivo dedicato alle città infestate, tutta la famiglia si trasferisce a Edimburgo, in Scozia.
Qui i cimiteri, i castelli e i vicoli sotterranei pullulano di fantasmi irrequieti.
E quando Cass incontra un’altra ragazza che condivide il suo stesso “dono”, si accorge di avere ancora molto da imparare sul Velo, e su se stessa...

Recensione:
"Guarda e ascolta
Osserva e capisci
Questo è ciò che sei."

E Cassidy Blake cos’è?
Non lo sa più dal giorno dell’incidente, non con esattezza.
Un piede nell'inverno e uno nella primavera.
Uno nella vita e uno nella morte.
Da quando è quasi annegata, nel fiume ghiacciato in cui è precipitata con la bici, la sua vita è cambiata, e non come cambierebbe la vita di chiunque si trovasse ad un passo dalla morte, ma nel vero senso della parola.
Cass ora vede il mondo in modo diverso, i suoi sensi si sono forse affinati, fatto sta che adesso riesce a percepire ciò che all'occhio umano è nascosto.
Una realtà parallela che si muove nello stesso spazio, ma in un’altra dimensione, oltre un velo che lei sola riesce ad attraversare.
E oltre quel velo ci sono gli spiriti che richiedono famelicamente la sua attenzione, la attraggono e la richiamano inconsapevolmente.
Spettri in eterna attesa, ma in attesa di cosa, Cass ancora non lo sa.
Sa però che non può resistere a quel richiamo, a quel taptaptap che le suona nelle orecchie, le bussa sulla spalla e la spinge ad attraversare il velo, accompagnata dalla sua inseparabile macchina fotografica e da Jacob, il suo migliore amico che solo lei è in grado di vedere.
Esatto, un altro fantasma!
È stato Jacob a salvarla dalle grinfie del fiume gelato.
Grazie a lui, lei è tornata alla vita, e da allora i loro destini sono intrecciati, indivisibili dentro e fuori dal velo.

Così, da essere un’adolescente qualunque appassionata di Harry Potter e fumetti, improvvisamente Cassidy si ritrova ad essere sopravvissuta alla morte, con un amico fantasma che la segue quasi ovunque, e un potere di cui ancora non sa esattamente cosa farsene.

In questo primo capitolo di questa appassionante trilogia scritta da Victoria Schwab e dedicata al mondo degli spettri, Cass inizia a comprendere che il suo dono ha uno scopo ben preciso, e a capire come utilizzarlo.

Come una guida turistica, in compagnia della sua Cass, la Schwab ci porta alla scoperta di una Edimburgo incantata, misteriosa e spettrale, con i suoi castelli, le segrete, le prigioni, i cimiteri infestati, le storie e le leggende.
Se il “potere” della sua protagonista non è certo tra i più originali (cosa volete possa fare una persona che “vede la gente morta” [cit.] se non aiutarla a passare oltre), il modo in cui ci viene racconta la sua avventura è davvero molto carino.
Ho trovato originale l’espediente del viaggio, il fatto che entrambi i genitori lavorino nel paranormale, e la “scusa” del documentario girato tra le città più infestate del mondo, per portarci in giro con sé.

Il soggiorno ad Edimburgo è stato ricco di cultura, storie di infestazioni, misteriosi intrighi, inquietanti superstizioni, azione e pericoli mortali.
Un itinerario tutto fuorché noioso.

Il risultato ottenuto è che adesso sono molto curiosa di conoscere quale sarà la prossima destinazione del nostro viaggio e, ovviamente, voglio scoprire cosa succederà ancora a Cass e Jacob.
In quali disavventure li troveremo ancora coinvolti? Quali nuovi pericoli dovranno affrontare? E, soprattutto, riusciremo a scoprire qualcosa di più sulla figura di Jacob?
Il fantasma, infatti, è il personaggio più enigmatico del libro, ancora non conosciamo quasi niente di lui, e la stessa Cass - pur considerandolo il suo miglior amico - non sa molto di più.
Lui quando e come è morto? Come mai è riuscito a salvarla? Perché si trovava fuori dal velo?
Insomma molti interrogativi attendono risposta... non ci resta che attendere il seguito, io intanto ho messo una grossa X su tutti i posti in cui Cass è stata ad Edimburgo, voglio assolutamente visitarli anch'io!
E quando un libro ti fa desiderare di programmare un viaggio letterario, non può che essere un buon libro.

Ringrazio Mondadori per avermi omaggiato di una copia di questo libro

il mio voto per questo libro



1 commento:

  1. l'ho messo in wl e spero per natale di ricevere la trilogia completa!v.v

    RispondiElimina

♥ Dimmi la tua ♥
Accetto volentieri saluti e commenti relativi all'argomento del post. Evitate i commenti volti esclusivamente a pubblicizzare i vostri blog. Grazie!